Jaguar F-Type R AWD

Ci abbiamo preso gusto…questa è la dura verità. Dopo aver attraversato l’europa da Milano a Biarritz con una F-Type S AWD, abbiamo sviluppato una sorta di dipendenza dalla sportivona Jaguar.

Le vacanze con i suoceri non sono così male, soprattutto se hanno una casa in Toscana e tu devi fare avanti e indietro da Milano con una F-Type R AWD da 550 cavalli, per andare a trovarli. La “R” in quanto versione anabolizzata della “S”, si è rivelata come mi aspettavo, moolto più divertende della macchina iper-divertente che a suo tempo mi aveva portato a Biarritz.

La “R” la sconsigliamo per i pedinamenti. Il sound è folle e il simpatico tastino “apri lo scarico e fai sentire che sei un uomo” fa il suo dovere. La macchina ringhia, ruggisce in accelerazione e borbotta ad alta voce in rilascio. Un vero piacere. Poi, la guida…mmm…la guida. Le quattro ruote motrici la tengono in strada come fosse una macchinina telecomandata su una pista Polistil. Stabile in inserimento, percorrenza e uscita anche a ritmi da “sono in ritardo per la cena”. Che dentro sembra un aereoplano l’avevo già detto? Tastini, levettine e bottoncini a non finire. Anche se la funzione di tutti non mi è mai stata chiara, ho passato giornate a giocarci.

 

Foto: Andrea Schiavina e Christoph Cirillo